logo Talking Water society

 

 

Talking Water Society 

Val Senales I -39020 - Maso Corto

 


Olafur Eliasson in Val Senales? Com’è possibile che una delle stelle più brillanti dell’arte contemporanea, che solitamente entusiasma i suoi fans nella Modern Tate a Londra, affascina Parigi illuminando il Castello di Versailles o fa cadere un'impressionante cascata dal ponte Brooklyn a New York realizzi un’opera d’arte su un ghiacciaio in Alto Adige, lontano cioè da quel mondo che conta? “Un giorno a Minneapolis…”, parte da lontano Ui Phoenix Kerbl, colui che è riuscito a portare uno degli artisti più famosi al mondo in questa valle idilliaca. Kerbl è di Salisburgo, austriaco cioè come il suo amico Horst M. Rechelbacher, fondatore di Aveda Cosmetics e plurimilionario. I due sono diventati amici negli Stati Uniti, nel Minnesota appunto. Minneapolis nella lingua degli indigeni significa “città sull’acqua”. Alla fiera Cosmosprof a Bologna Kerbl e Rechelbacher incontrano per caso Paul Grüner, oste del rifugio “Bellavista” in Val Senales. Ha appena inventato la farina del ghiacciaio. Praticamente usa come base per una crema per viso sabbia finissima, macinata dal ghiacciaio. I tre si danno appuntamento in Val Senales. Partendo dai fiumi e laghi di Minneapolis, Rechelbacher e Kerbl volano in Val Senales, lì dove ha inizio il percorso dell’acqua che scende dal ghiacciao lasciando la sabbiolina per la crema di Paul. Fondano la Talking Water Society. Obiettivo dell’associazione: realizzare qualcosa di speciale in omaggio all’oro blu del pianeta. Nel 2014 il fondatore di Aveda Cosmetics, Horst M. Rechelbacher, muore. Ui Phoenix Kerbl raccoglie l’ultima sua raccomandazione: “Fai scorrere l’acqua, amico mio”. Kerbl torna da Paul Grüner ed insieme portano avanti l’idea di realizzare un’opera d’arte in Val Senales. Ad Olafur Eliasson, contattato da Kerbl, la proposta piace. Di origini islandesi, Eliasson è da sempre sensibile al tema del cambiamento climatico. Un’opera d’arte su un ghiacciaio morente in mezzo alle Alpi a 3.000 metri di quota attira la sua attenzione. Gli manca però il tempo: lo vuole la Modern Tate, lo reclamano i musei di mezzo mondo. Ui Phoenix Kerbl fa proprio del leit motiv di Eliasson: “take your time” - prenditi tutto il tempo necessario. In Val Senales attendono quattro anni. Pian piano l’idea prende piede. Che si è parecchio lontani dal mondo che conta lo si nota anche dal fatto che in Alto Adige non ci sono né multinazionali né grandi banche. Lo comprende anche Olafur Eliasson. Tra le altre cose poi è ambasciatore speciale delle Nazioni Unite per la sostenibilità, e l’idea lo affascina. I tempi sono maturi! Ecco che l’associazione Talking Water Society, che nel frattempo ha scelto come sede sociale il rifugio Bellavista di Paul Grüner, lancia il progetto: “Our glacial perspectives” (prospettive glaciali) si articola su un sentiero alpino cadenzato da nove porte distanziate ad intervalli calibrati proporzionalmente alla durata delle ere glaciali della terra. Al termine del percorso, si apre un padiglione costituito da più anelli di acciaio e vetro che racchiudono una piattaforma circolare che si protende oltre l‘orlo della cresta della montagna. In piedi sulla piattaforma, lo spettatore può utilizzare il padiglione come uno strumento astronomico, puntando lo sguardo sugli anelli circostanti, che seguono il percorso apparente del sole nel cielo. Gli anelli dividono l’anno in intervalli di tempo uguali: l’anello superiore segue il percorso del sole nel solstizio d’estate; l’anello centrale segue l’equinozio; e l’ultimo il solstizio d’inverno. Segnando l’orizzonte, i punti cardinali e il movimento del sole, l’opera d’arte dirige l’attenzione del visitatore verso una prospettiva planetaria che si focalizza sui cambiamenti climatici che stanno influenzando direttamente il ghiacciaio della Val Senales. I vetri del percorso solare sono colorati di varie tonalità blu sulla falsa riga del cianometro, una scala sviluppata nel settecento per misurare l’azzurro del cielo. La realizzazione di quest’opera in mezzo ai giganti delle Alpi è solo il primo traguardo di Talking Water Society: facciamo scorrere l’acqua, amici!
Note per l‘editore: Olafur Eliasson, Our glacial perspectives, 2020.
Località: Val Senales/Italia/Ghiacciaio Giogo Alto (3.212 m).
Accesso tramite Funivie Ghiacciai Val Senales, I-39020 Maso Corto
Foto Credit: Oskar Da Riz

 

 100eccellenze

 100progetti

 100ambasciatorinazionali

 100mete

© 2019 RDE sas | Piazza Guglielmo Marconi 15, 00144 Roma
P.Iva: 14270891006

Search

Cookie Policy

La presente Cookie Policy è relativa al sito www.riccardodellannaeditore.it (“Sito”) gestito e operato dalla RDE sas, con sede in Piazza G. Marconi, 15 - 00144 - Roma - RM (Italia). P.IVA 12808061001


I cookies sono piccoli file di testo inviati all'utente dal sito web visitato. Vengono memorizzati sull’hard disk del computer, consentendo in questo modo al sito web di riconoscere gli utenti e memorizzare determinate informazioni su di loro, al fine di permettere o migliorare il servizio offerto.

Esistono diverse tipologie di cookies. Alcuni sono necessari per poter navigare sul Sito, altri hanno scopi diversi come garantire la sicurezza interna, amministrare il sistema, effettuare analisi statistiche, comprendere quali sono le sezioni del Sito che interessano maggiormente gli utenti o offrire una visita personalizzata del Sito.

Il Sito utilizza cookies tecnici e non di profilazione. Quanto precede si riferisce sia al computer dell’utente sia ad ogni altro dispositivo che l'utente può utilizzare per connettersi al Sito.

Cookies tecnici

I cookies tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell'informazione esplicitamente richiesto dall'abbonato o dall'utente a erogare tale servizio.

Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web.

Possono essere suddivisi in cookies di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookies analytics, assimilati ai cookies tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookies di funzionalità, che permettono all'utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l'acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso.


La disabilitazione dei cookies potrebbe limitare la possibilità di usare il Sito e impedire di beneficiare in pieno delle funzionalità e dei servizi presenti sul Sito. Per decidere quali accettare e quali rifiutare, è illustrata di seguito una descrizione dei cookies utilizzati sul Sito.

Tipologie di cookies utilizzati

Cookies di prima parte:

I cookies di prima parte (ovvero i cookies che appartengono al sito dell’editore che li ha creati) sono impostati dal sito web visitato dall'utente, il cui indirizzo compare nella finestra URL. L'utilizzo di tali cookies ci permette di far funzionare il sito in modo efficiente e di tracciare i modelli di comportamento dei visitatori.

Cookies di terzi:

I cookies di terzi sono impostati da un dominio differente da quello visitato dall'utente. Se un utente visita un sito e una società diversa invia l'informazione sfruttando quel sito, si è in presenza di cookies di terze parti.

Cookies di sessione:
I c.d. ‘cookies di sessione’ sono memorizzati temporaneamente e vengono cancellati quando l’utente chiude il browser. Se l’utente si registra al Sito, può utilizzare cookies che raccolgono dati personali al fine di identificare l’utente in occasione di visite successive e di facilitare l'accesso - login al Sito (per esempio conservando username e password dell’utente) e la navigazione sullo stesso. Inoltre Open Source Solutions utilizza i cookies per finalità di amministrazione del sistema. Il Sito potrebbe contenere link ad altri siti. Open Source Solutions non ha alcun accesso o controllo su cookies, web bacon e altre tecnologie di tracciamento usate sui siti di terzi cui l’utente può accedere dal Sito, sulla disponibilità, su qualsiasi contenuto e materiale che è pubblicato o ottenuto attraverso tali siti e sulle relative modalità di trattamento dei dati personali; Open Source Solutions a questo proposito, considerata la mole di tali siti terzi, declina espressamente ogni relativa responsabilità. L’utente dovrebbe verificare la privacy policy dei siti di terzi cui accede dal Sito per conoscere le condizioni applicabili al trattamento dei dati personali poiché la Privacy Policy di Open Source Solutions si applica solo al Sito come sopra definito.

Cookies persistenti:

I cookies persistenti sono memorizzati sul dispositivo degli utenti tra le sessioni del browser, consentendo di ricordare le preferenze o le azioni dell'utente in un sito. Possono essere utilizzati per diversi scopi, ad esempio per ricordare le preferenze e le scelte quando si utilizza il Sito.


Cookies essenziali: 

Questi cookies sono strettamente necessari per il funzionamento del Sito. Senza l'uso di tali cookies alcune parti del Sito non funzionerebbero. Comprendono, ad esempio, i cookies che consentono di accedere in aree protette del Sito. Questi cookies non raccolgono informazioni per scopi di marketing e non possono essere disattivati.

Cookies funzionali:

Questi cookies servono a riconoscere un utente che torna a visitare il Sito. Permettono di personalizzare i contenuti e ricordate le preferenze (ad esempio, la lingua selezionata o la regione). Questi cookies non raccolgono informazioni che possono identificare l'utente. Tutte le informazioni raccolte sono anonime.

Cookies di condivisone sui Social Network:

Questi cookies facilitano la condivisione dei contenuti del sito attraverso social network quali Facebook e Twitter. Per prendere visione delle rispettive privacy e cookies policies è possibile visitare i siti web dei social networks. Nel caso di Facebook e Twitter, l'utente può visitare https://www.facebook.com/help/cookies e https://twitter.com/privacy.

Nello specifico, si riporta di seguito la lista dei principali cookies utilizzati sul Sito e relative descrizioni e funzionalità, compresa la durata temporale.

1) Tipologia di Cookie Prima parte Funzionale
Provenienza Open Source Solutions
Finalità Recuperare le impostazioni dell'utente (salvare la sessione dell'utente e ricordare alcune impostazioni come le impostazioni di accessibilità)
Durata Cookie persistente
   
2) Tipologia di Cookie Prima parte - Funzionale
Provenienza Open Source Solutions
Finalità Memorizzare il luogo dell'utente e ricordare le impostazioni di lingua (in forma anonima)
   
3) Tipologia di Cookie Prima parte - Funzionale
Provenienza Open Source Solutions
Finalità Personalizzare il contenuto della pagina a seconda del dispositivo utilizzato dall'utente, delle sue scelte e delle impostazioni (in forma anonima)



Come modificare le impostazioni sui cookies

La maggior parte dei browser accetta automaticamente i cookies, ma l’utente normalmente può modificare le impostazioni per disabilitare tale funzione. E' possibile bloccare tutte le tipologie di cookies, oppure accettare di riceverne soltanto alcuni e disabilitarne altri. La sezione "Opzioni" o "Preferenze" nel menu del browser permettono di evitare di ricevere cookies e altre tecnologie di tracciamento utente, e come ottenere notifica dal browser dell’attivazione di queste tecnologie. In alternativa, è anche possibile consultare la sezione “Aiuto” della barra degli strumenti presente nella maggior parte dei browser.


E' anche possibile selezionare il browser che utilizzato dalla lista di seguito e seguire le istruzioni: - Internet Explorer; - Chrome; - Safari; - Firefox; - Opera. Da dispositivo mobile: - Android; - Safari; - Windows Phone; - Blackberry.

Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio offerto da Open Source Solutions.