1

 

 

Andrea Falessi

 

 

 


2Giornalista professionista dal ‘90, lavora in redazione fino al 2001. Ultimo incarico a MF. Dal 2001 alla RAS (CEO Mario Greco) come Capo ufficio stampa, fino al settembre 2004, quando Enel gli offre la posizione di Assistente del Presidente, Piero Gnudi. Dal 2008 prende l’incarico di responsabile della Pianificazione e dell’Analisi politico-strategica nell’unità di Affari Istituzionali Internazionali di Enel, in una fase molto dinamica del processo di internazionalizzazione. Da gennaio 2011 responsabile delle Relazioni Esterne di Enel Green Power, prima società al mondo nel settore delle Rinnovabili, presente allora in oltre 17 Paesi. La società, quotata, era diretta da Francesco Starace, che ha accelerato lo sviluppo delle fonti rinnovabili all’interno del Gruppo Enel e la crescita in Paesi sia maturi che emergenti. Per tutto il 2012 è distaccato presso la Presidenza del Consiglio (Governo Monti) come Portavoce e Capo ufficio stampa del Ministro degli Affari regionali, Turismo e Sport, Piero Gnudi. Nel 2013 rientra in EGP fino al 2014, quando il nuovo CEO dell’Enel, Starace, lo chiama a ricoprire il ruolo di Responsabile della Comunicazione Italia. Qui lancia il progetto Futur E, per la riconversione ad altri usi di 23 centrali elettriche italiane non più competitive. Da luglio 2017 è Direttore delle Relazioni Esterne di Open Fiber, joint venture Enel-CDP guidata da Tommaso Pompei e presieduta da Franco Bassanini, che ha la missione di realizzare la nuova rete italiana in fibra ottica, una infrastruttura di telecomunicazioni e servizi a prova di futuro, per colmare il digital divide e offrire nuove chances di competitività al Paese.

 100mete

 100progetti

 100hotel

 100eccellenze

© 2017 RD Editore | Powered by Horsecom

Search