logo  

 

Chantecler S.p.a.

 

Via dei Piatti, n. 9

20123 - Milano - MI

www.chantecler.it

info@chantecler.it

 

23203 3150La straordinaria intuizione di Pietro Capuano e di Salvatore Aprea, fondatori di Chantecler,  fu quella di considerare “Capri come l’origine di tutto”. Legare un gioiello a un luogo, in tempi in cui il marketing non esisteva ancora, è stata un’operazione di grande lungimiranza e visione strategica. Capuano e Aprea riuscirono a trasferire ai loro gioielli quei caratteri di eleganza, eccentricità e unicità che caratterizzano l’Isola Azzurra e che ne fanno una delle mete più amate dai flâneurs internazionali. Alle peculiarità del “carattere caprese”, Chantecler aggiunge un’idea di gioiello molto innovativa per l’epoca: prezioso nei materiali, senza per questo rinunciare alla gioia e alla femminilità dell’ornamento.

Chantecler oggi conserva le caratteristiche di flessibilità e di attenzione maniacale per il prodotto che sono proprie dell’impresa familiare italiana. A questa visione, Gabriele, Maria Elena e Costanza Aprea hanno

aggiunto quella internazionale delle aziende del luxury con l’apertura verso nuovi mercati attraverso una strategia di retail globale. La prima boutique fu inaugurata a Capri nel 1947, a cui si è poi aggiunta Cortina, la perla delle Dolomiti, nel 1994, Milano nel 2003, Tokyo nel 2007, Astana, in Kazakistan, nel 2012 e Hong Kong nel 2013. La Campanella diventa internazionale e mentre l’offerta di prodotto si segmenta in collezioni che dall’alta gioielleria arrivano al prêt à porter, una rete retail internazionale permette alla maison di raggiungere un numero di clienti sempre più ampio. L’esprit caprese si propaga nel mondo, riflesso nei bagliori dei gioielli Chantecler.

Il Made in Italy è il brand più riconosciuto al mondo e i gioielli Chantecler sono tra le migliori espressioni del “bello e ben fatto” dello stile italiano. La sfida per il futuro è quella di mantenere la medesima qualità estetica e artigianale del prodotto, la sua identità e riconoscibilità, venendo sempre più incontro alle esigenze del cliente internazionale in termini di servizi e di retail. L’obiettivo è rappresentato da una “crescita controllata” che permetta di coniugare il modello dell’Italian family business – vincente in termini dimensionali e produttivi – con i processi distributivi e comunicativi del lusso globale, in modo da preservare il dna dell’azienda, la sua filosofia “caprese” e, soprattutto, quel patrimonio di relazioni che distingue Chantecler fin dalla sua nascita. 

  

 

Pietro Capuano and Salvatore Aprea, founders of Chantecler, had the extraordinary intuition of considering “Capri as the origin of everything”. Binding a jewel to a place, in a time when marketing did not exist, was an innovative and strategic operation. Capuano and Aprea succeeded in conveying into their jewels those elegant, eccentric and unique traits typical of the Blue Island. To Capri’s peculiar traits, Capuano adds an element of innovation, the finest materials, without sacrificing the joy and femininity of the ornament.

Today, Chantecler preserves the adaptability and the meticulous attention to details that is typical of the Italian family business. To this vision, Gabriele, Maria Elena and Costanza Aprea have added the international outlook typical of the major luxury companies, opening to new markets through a global retail strategy. The first boutique was opened in Capri in 1947. The Campanella has become an international symbol, and while the product range is segmented into different collections, from high jewelry to prêt à porter, an international retail network allows the firm to reach a growing number of clients. Capri’s spirit spreads around the world, reflected in the glare of Chantecler jewels.

“Made in Italy” is the most recognizable brand in the world and Chantecler jewels are among the best expressions of the Italian “beautiful and well-made”. The challenge for the future is to keep the product’s aesthetic and artisan quality intact, to preserve its identity, meeting the international client’s demands in terms of type of service and retail. The goal is a “controlled growth”, which will enable to combine the Italian family-driven business model, successful in terms of dimension and production, with the distribution and communication processes behind the production of global luxury goods. All of this in order to protect the company’s dna, its “Capri way of thinking” and, most importantly, the wealth of relationships that Chantecler has always maintained since the beginning.

 100mete

 100progetti

 100hotel

 100eccellenze

© 2017 RD Editore | Powered by Horsecom

Search