“Sumus enim non greci, non barbari, sed itali et latini”

(Francesco Petrarca, 1373)

Con questa storica citazione, il dotto poeta intende rivendicare la sua identità dinanzi ai cardinali avignognesi che di fronte ad una sua troppo eloquente requisitoria antifrancese lo tacciarono di essere greco o barbaro. Nell’affermare la libertà del suo stile contro la servitù della tradizione,

 100mete

 100progetti

 100hotel

 100eccellenze

© 2017 RD Editore | Powered by Horsecom

Search